“Questo gioco non è un gioco, è una realtà quotidiana. Mi sono trovato in questa situazione, e lo sono ancora. Dobbiamo lavorare insieme per fare un cambiamento. Dobbiamo rompere i confini tra le persone”

“Questo gioco non è un gioco, è una realtà quotidiana. Mi sono trovato in questa situazione, e lo sono ancora. Dobbiamo lavorare insieme per fare un cambiamento. Dobbiamo rompere i confini tra le persone”

partecipante dalla Mauritania
MINOSIA LABYRINTH
2020-07-18T09:26:00+00:00
partecipante dalla Mauritania